A.S.D. Società Nautica Duino 45° Nord

Duino 4/G
34011 Duino Aurisina (TS)

ORARI:

Lun-Mar-Gio
8:30 – 13:30

alternato:
Ven: 13:00 – 18:00
Sab: 8:30 – 13:30

tel: 351 5905915

@: info@duino45nord.com

Loading...
HANSA – Scuola di Vela2021-10-21T08:42:14+00:00

La Scuola Vela della A.S.D. Società Nautica DUINO 45° NORD

Fin dall’inizio dell’attività la Duino 45 è stata orientata verso la disabilità, anche per l’interessamento di uno dei soci fondatori coinvolto personalmente ed emotivamente alla vita dei disabili, e da allora organizza una manifestazione dedicata alla disabilità denominata “Memorial Alfredo Tinunin – TINA – lo sport per tutti” che si tiene annualmente nel secondo fine settimana di settembre.

Nel corso degli anni la manifestazione è cresciuta di importanza e di partecipazione e ha acquisito significative presenze di Associazioni delle persone disabili e della Consulta regionale che le rappresenta.

Durante la manifestazione viene di norma organizzata una regata di interesse nazionale o zonale riservata alle Hansa 303, imbarcazioni di classe paraolimpica, appositamente concepite per essere sicure, inaffondabili e per questo utilizzabili anche da disabili.

Nel 2017 la FIV ha affidato alla Duino 45 l’organizzazione del campionato nazionale con un ritorno notevole per il territorio in termini di partecipazione e in termini di comunicazione ai media.

Nel corso degli anni la manifestazione si è consolidata ed ha inserito tra le attività una prova di pesca per disabili psichici in collaborazione con la Consulta regionale della disabilità, l’ANFFAS di Gorizia, la casa famiglia “I Girasoli” di Trieste e la Società velica di Grignano che ha assicurato un istruttore abilitato.

Info utili

La Duino 45 ha avviato la scuola vela, per disabili e non, con l’utilizzo delle Hansa 303.

La Società ne ha a disposizione cinque, di cui due di proprietà e tre in comodato dalla consorella Easy Action Onlus che ha da tempo intrapreso un percorso comune per favorire l’inclusione delle persone con disabilità. Per dare un’indicazione numerica, in Italia ci sono ad oggi 100 Hansa 303. Le Hansa sono state riconosciute da qualche tempo come imbarcazioni di classe paralimpica; sono imbarcazioni inaffondabili e quindi sicure, possono essere condotte da persone singole o da due componenti, in doppio.

La scuola vela è partita il 01 giugno 2020 e nel primo semestre di vita ha sviluppato corsi con la partecipazione di una dozzina di partecipanti. Quest’anno i partecipanti sono stati 30 e i risultati sono stati più che incoraggianti, tanto che abbiamo deciso di inviare tre equipaggi con atleti agonisti disabili al Campionato Italiano Classi Olimpiche (CICO) di Follonica 2020, al CICO 2021 di Malcesine e al Campionato mondiale di Palermo 2021. La scelta di attivare la scuola vela è dipesa da circostanze favorevoli:

  • abbiamo la collaborazione di un socio (Massimo Bignolini) che è istruttore federale abilitato (unico in regione) all’insegnamento per il parasailing;
  • disponiamo di 5 imbarcazioni Hansa 303;
  • un nostro socio (Gianluca Beretta) è segretario nazionale della Classe Hansa, vice presidente della Easy Action Onlus ed è da poco Vice Presidente internazionale della Classe;
  • disponiamo di una base interamente accessibile, di aree verdi di notevoli dimensioni, di servizi di qualità, bagni, docce, scivolo, gruetta per aiutare il disabile a salire in barca, tutti accessibili;
  • i nostri soci collaborano attivamente sia per qualità che numericamente per dare vita alla scuola e alle relative regate ed allenamenti.

Il progetto si propone l’obiettivo principale di avviare esperienze comuni e congiunte nel campo della vela tra soggetti con disabilità e numerosi altri gruppi della società (disagiati sociali o emotivi, anziani, minori, appassionati, sportivi anche agonistici), nel convincimento che la pratica sportiva assume un valore primario nella vita di ogni individuo, sia dal punto di vista riabilitativo, come mezzo di recupero fisico e funzionale, sia dal punto di vista sociale, come strumento di integrazione e compartecipazione alla vita comunitaria.

L’attività motoria e sportiva può contribuire in maniera determinante al benessere psicofisico della persona disabile nel suo più ampio significato. Il mondo delle Associazioni delle persone con disabilità, della scuola e quello dello sport possono cooperare per favorire strategie comuni che valorizzano il piacere del movimento e dello stare bene insieme. Ci proponiamo di valorizzare diverse funzioni, come quella emotiva, quella socio-relazionale e naturalmente, quella motoria, le quali inevitabilmente interagiscono con la funzione intellettiva.

Il progetto persegue importanti obiettivi generali:

  • favorire nuove modalità di socializzazione ed educazione
  • sviluppare terapia fisica e psicologica
  • contrastare l’emarginazione e favorire l’inclusione
  • rendere possibile la disciplina sportiva anche in forma competitiva superando ogni barriera

Il corso ha la durata di 4 giorni dalle 9.30 alle 17.00

(preferibilmente ma non esclusivamente di sabato e domenica) ripartiti di norma in due settimane, ma l’organizzazione è flessibile, e si svolge presso la base nautica della Duino 45.

Ai corsisti viene chiesta una quota di partecipazione.

Durante il corso vengono assicurati materiali di studio, l’utilizzo delle imbarcazioni e delle attrezzature necessarie, pasti e generi di conforto.

Nel corso verranno trattati i seguenti argomenti:

  • introduzione al mondo della vela;
  • notizie generali sulla sicurezza in mare;
  • principali venti e rispettive direzioni;
  • nodi di base;
  • conoscenza dell’imbarcazione;
  • corretto armamento dell’imbarcazione;
  • andature, manovre e conduzione del mezzo.

Alla parte teorica faranno seguito le uscite in acqua, in modo tale da mettere subito in pratica le competenze acquisite.

A fine corso è prevista una prova finale di verifica delle competenze acquisite, a seguito della quale verrà rilasciato l’Attestato di Partecipazione al Corso.

A seguito della partecipazione al corso sarà possibile valutare la prosecuzione dell’attività sportiva agonistica.

Finora hanno dato il loro sostegno e patrocinio il CONI regionale e il Comune di Duino Aurisina e possiamo sicuramente contare sull’appoggio della Federazione Italiana della Vela (FIV), del Comitato italiano Paralimpico (CIP), della Consulta regionale delle Associazioni dei disabili e delle loro famiglie del FVG.

La Regione ha erogato un contributo per l’acquisto di un furgone a 9 posti per la mobilità della squadra agonistica e di un carrello porta imbarcazioni.

Più recentemente si sono accostati importanti partner tecnici del settore (Armare, Motomarine, Olimpic Sails) e anche di altri settori (B Braun, Illy) che sostengono la nostra attività.

Gli ultimi eventi

Torna in cima